La Showy Boys sceglie i suoi giovani talenti

Per il prossimo campionato di serie C la Società punta sui giovani.

Sport/Volley/di Showy Boys

E’ una Showy Boys completamente rinnovata quella che si presenterà ai nastri di partenza del prossimo campionato nazionale di I livello serie C. La prima squadra dello storico club di Galatina “cambia pelle” e nel massimo torneo regionale avrà in organico i talentuosi allievi classe 2001 e 2002 della Scuola Volley.

Quella della società bianco-verde e dell’allenatore Gianluca Nuzzo, responsabile del settore giovanile e della squadra maggiore della Showy Boys, è una scelta voluta e condivisa. Una decisione “coraggiosa” secondo molti addetti ai lavori ma che per il tecnico e i dirigenti galatinesi è, come detto, una scelta, maturata, precisa, ma soprattutto mirata al consolidamento di un progetto sportivo iniziato anni fa e portato avanti con successo e nel rispetto di un programma tecnico e didattico stilato in fase di avvio.

“C’è tanto entusiasmo attorno alla prima squadra in versione ‘green’ che da ottobre scenderà in campo – dichiara il responsabile Gianluca Nuzzo – sono orgoglioso di aver fatto questa scelta così importante e di avere avuto il supporto immediato della società che ha condiviso questa nuova idea di gruppo composto solo ed esclusivamente da atleti di proprietà”.

E’ noto che la Showy Boys con la Scuola Volley concentra le sue attenzioni nella preparazione tecnica dei più giovani. “Loro sono il futuro – aggiunge mister Nuzzo – per la nostra società sportiva il settore giovanile è un fiore all’occhiello verso cui convogliare tutte le energie. Ecco, quindi, il nostro programma per il nuovo campionato che prevede la convocazione nel roster della prima squadra di serie C dei ragazzi nati principalmente negli anni 2001, 2002 e un under del 2003 che saranno supportati da un paio di atleti più esperti”.

Dare spazio e fiducia ai più giovani è stata una scelta, come dice ancora Gianluca Nuzzo, “maturata nel tempo e dettata dalla considerazione che nel progetto di crescita tecnica e umana degli atleti arriva il momento in cui bisogna confrontarsi, sviluppare le capacità e assumersi delle responsabilità in campo e fuori dal campo. I ragazzi dovranno affrontare le difficoltà e uscirne con tutte le proprie forze – spiega ancora l’allenatore bianco-verde – siamo consapevoli che per i più giovani sarà un torneo molto difficile, sotto ogni aspetto, ma questo li aiuterà a crescere prima e con più carattere. Non guardiamo ai risultati sportivi quanto a cercare di avvicinarci quanto più possibile ai nostri obiettivi tecnici”.

Un ruolo fondamentale in questa scelta l’ha avuta anche lo staff dirigenziale della Showy Boys che ha accettato con entusiasmo di supportare i ragazzi in questa nuova avventura sportiva. “In un momento in cui le società puntano ad investire cospicue risorse finanziarie per allestire organici con giocatori di prima fascia con l’unico obiettivo di vincere – conclude Gianluca Nuzzo – sono felice di poter lavorare in un ambiente che punta alla preparazione e valorizzazione dei giovani del vivaio in un’ottica di lavoro a medio-lungo termine. Una società che ha le idee molto chiare e che, non per ultimo, ha deciso di investire nell’acquisizione delle prestazioni di nuovi ragazzi, sempre classe 2001 e 2002, per la Scuola Volley e il Laboratorio di sport e formazione”.