Un video per diffondere la diffusione dell’Alternanza Scuola Lavoro

Possono partecipare i Licei e gli Istituti Tecnici della provincia di Lecce. Scadenza il 30 aprile

Camera CommercioCronaca/ di Redazione

Lecce – Riproposto per il 2018  il bando Premio Storie di Alternanza, al fine di promuovere le buone prassi e la diffusione delle esperienze di Alternanza Scuola Lavoro nel tessuto imprenditoriale locale, favorendo il matching fra imprese e Istituti Scolastici.

Le modalità di partecipazione per l’edizione 2018 del bando ricalcano quelle del 2017. Possono partecipare i Licei e gli Istituti Tecnici e Professionali della provincia di Lecce, ciascuno nella propria categoria. I vincitori della selezione locale potranno partecipare a quella di carattere nazionale, mentre tutte le scuole partecipanti riceveranno un attestato rilasciato dalla Camera di Commercio.

Oltre ai premi messi in palio da Unioncamere e dalle Camere di commercio un’ulteriore sorpresa aspetta i vincitori: entrare nel cast del sequel del cortometraggio BeataAlternanza, video promosso e realizzato da Federmeccanica, e vivere un’intera giornata su un vero set cinematografico, in compagnia del noto regista e attore Massimiliano Bruno e di tutto il suo staff.

Insieme al cast di BeataAlternanza ci saranno anche gli studenti dei progetti primi classificati delle categorie Licei e Istituti tecnici e professionali, proclamati a Verona  lo scorso 30 Novembre 2017 nell’ambito della cerimonia di premiazione svoltasi nel corso di Job&Orienta.

Le domande dovranno essere trasmesse dal 9 marzo al 20 aprile 2018 (sessione I semestre 2018), insieme alla seguente documentazione: il racconto in forma di video, la scheda di sintesi relativa ai risultati del progetto Alternanza scuola-lavoro, la liberatoria.
Si precisa che tutta la documentazione richiesta dev’essere trasmessa unicamente per e-mail, in formato “pdf” insieme al link per poter visualizzare e scaricare il video, riportanto nell’oggetto dell’e-mail la dicitura: Premio “Storie di alternanza” e titolo del progetto ad entrambi i seguenti indirizzi: storiedialternanza@unioncamere.it e alternanza@le.camcom.it