Category: Rubriche Page 2 of 39

Galatina/Confronti, comizi e dibattiti elettorali: Perche’ non cominciare dalle cose piu’ piccole e fattibili per le quali serve solo volonta’ e pochi spiccioli?

Rubriche/di pietro zurico

Mentre seguivo l’intervista fatta ai candidati sindaci della mia citta’ dalla collega di Antenna Sud mi veniva in mente quel passo del Manzoni dei Promessi Sposi in cui descriveva i litigiosi capponi che Renzo Tramaglino portava al dott. Azzeccagarbugli come : quelle quattro teste (…) le quali intanto s’ingegnavano a beccarsi l’una con l’altra, come accade troppo sovente tra compagni di sventura“.

Galatina/”Chiedo ai candidati sindaci: quale è il modello di città felice per il quale chiedete il voto per amministrare?”

Rubriche/di Luigi Mangia

Per la nostra città, la rigenerazione urbana è stata una grande opportunità, perché ha favorito il recupero, la ristrutturazione del borgo antico. I proprietari dei palazzi e delle case, si sono mossi con intelligenza e non hanno incontrato difficoltà, perché hanno incontrato imprese preparate e specializzate.

Flotta di pescherecci ferma in porto per protesta contro il caro gasolio.

Rubriche/Economia&Imprese/di Coldiretti Puglia

Il caro gasolio ferma in banchina la flotta dei pescherecci pugliesi costretti a navigare in perdita o a tagliare le uscite favorendo le importazioni di pesce straniero.

Crescita della vendita del vino pugliese in aumento del 10,5%

Rubriche/Economia&Impresa/di Coldiretti Puglia

Continua la crescita delle vendite del vino pugliese che, dopo un preconsuntivo 2021 che schizza al +44,9%, segna un aumento dell’export del 10,5% anche nel 2022, una conferma dell’alta qualità offerta dalla Puglia grazie alla biodiversità e alla tradizione millenaria della viticoltura regionale che ha fatto passi da gigante negli ultimi anni, imponendosi sui mercati nazionali ed esteri.

Galatina/Elezioni Amministrative: “30 liste sono una folla. E’ mancata la selezione ed e’ esploso il populismo”,

“Non sara’ la festa di S. Antonio a dare il sindaco alla citta’, bisognera’ attendere la vigilia di S. Pietro”.

Rubriche/di Luigi Mangia

Quattro candidati sindaci, 30 liste sono una folla di candidati nel cortile della campagna elettorale da eleggere in consiglio e creano confusione e disorientamento.

Cresciuti gli agriturismi in Puglia +2%.

Rubriche/Economia&Imprese

Nonostante il crack da oltre 60 milioni di euro causato dal Covid, non si sono arresi in Puglia gli agricoltori che hanno investito nel settore agrituristico con una crescita del 2% rispetto al 2019 del numero di agriturismi, in controtendenza al dato nazionale che segna uno scenario sostanzialmente invariato. 

Aumentano le imprese salentine che ricorrono al «Fondo di garanzia per le Pmi». Le cause: inflazione e conflitto ucraino.

Rubriche/Ricerch&Studi

Inflazione, i prezzi delle materie prime alle stelle, ma anche il conflitto ucraino hanno spinto centinaia di imprese salentine a ricorrere al «Fondo di garanzia per le Pmi».

Il 23 maggio non deve essere solo il ricordo di una luttuosa ricorrenza ma lo sprone a non abbassare la guardia nella lotta contro la mafia.

“Occorre sollecitare la società, investire nella cultura e coinvolgere la scuola teatro dell’educazione dei giovani alla legalità”.

Rubriche/Opinioni/di Luigi Mangia

Il 23 maggio per l’Italia non deve essere il giorno della ricorrenza della strage di mafia di Capaci in cui furono uccisi il giudice Giovanni Falcone e la moglie Francesca Morbillo, perché è il capitolo di storia della deviazione dei servizi segreti che hanno ostacolato la verità e quindi la giustizia, sia ai famigliari sia alle nuove generazioni.

Coldiretti/Stop alle cartelle pazze dei Consorzi di Bonifica per migliorie inesistenti. L’agricoltura è collassata.

Rubriche/Economia&Imprese/di Coldiretti Puglia

Gode di ottima salute l’imponente e rigoglioso fico di oltre 20 anni di età che campeggia nel canale a Zuddeo Minervino, ostruendolo completamente, nell’area di competenza del Consorzio di Bonifica commissariato Ugento Li Foggi.

Galatina/Cavallino Bianco: Sul partenariato pubblico privato opinioni a confronto.

Rubriche/Opinioni

Lettera di Fedele Congedo a commento dell’articolo, a mia firma, pubblicato il 19 maggio sul Sedile avente per oggetto il partenariato pubblico – privato con cui si intende gestire il Cavallino Bianco passando da un Avviso Pubblico teso a raccogliere manifestazioni di interesse. Questo il link dell’articolo a seguire la lettera di Fedele Congedo e la replica il link. https://www.ilsedile.it/galatina-cavallino-bianco-dal-cilindro-lillusionista-ha-tirato-fuori-il-coniglietto/

Caro Pietro Zurico,

Il borgo antico di Galatina è un’opera d’arte, con le sue corti e le sue piccole piazze è un salotto accogliente.

Rubriche/Opinioni/di Luigi Mangia

Al Forum “Verso il Sud” nei giardini “Villa Zagara” di Sorrento, organizzato dalla Ministra per il Sud, Mara Carfagna nel suo intervento di apertura, il Presidente del Consiglio Mario Draghi ha avuto modo di sottolineare la centralità del Meridione nella ripresa del Paese.

La guerra si abbatte anche sul carrello della spesa, rincari generalizzati sui prodotti agricoli, olio di girasoli +64%

Rubriche/Economia&Impresa

La guerra si abbatte sul carrello della spesa con la classifica dei rincari che è guidata dagli oli di semi, soprattutto quello di girasole (+64%) che risente del conflitto in Ucraina che è uno dei principali produttori e ha dovuto interrompere le spedizioni, mentre al secondo posto c’è la farina, con i prezzi in salita del 17% trainati dagli aumenti internazionali del grano e al terzo il burro (+15,7%) che risente della ridotta disponibilità del mais destinato all’alimentazione delle mucche da latte. E’ quanto emerge dallo studio della Coldiretti sulla base delle rilevazioni Istat relative all’inflazione ad aprile 2022. 

Dimezzata la raccolta di ciliegie ma di ottima qualità. Presentato l’insetto “amico delle ciliegie”.

Rubriche/Economia&Impresa

Con le primizie come la Bigarreau pronte ad arrivare sulle tavole dei consumatori, al via la raccolta delle ciliegie in Puglia dimezzata nelle quantità ma straordinaria per qualità, dove per la prima  volta è stato presentato il Ganaspis Brasiliensis, l’insetto antagonista alleato nella lotta biologica contro il moscerino Drosophila suzukii che colpisce le ciliegie in maturazione.

SOS manodopera nei campi: mancano i lavoratori.

Rubriche/Economia&Impresa/di Coldiretti Puglia

E’ SOS manodopera nei campi in Puglia dove mancano i lavoratori agricoli nella raccolta delle ciliegie fino al trapianto dei pomodoro, con 30mila giornate di lavoro perse. E’ quanto denuncia Coldiretti Puglia che segnala la mancanza di operai agricoli italiani e stranieri nel settore agricolo che assorbe in Puglia in media 1,2 milioni di occupati, secondo i dati CREA.  

Lavoratori irregolari: in Puglia 78.100 unità, nel Salento 16.500. Al via la campagna anti-abusivismo di Confartigianato.

Rubriche/Economia&Imprese/di Confartigianato Imprese Lecce

Ben 3,2 milioni di pericolosi ‘fantasmi’ si aggirano per l’Italia: sono i lavoratori irregolari e gli operatori abusivi che popolano il sommerso, quel mondo parallelo che ‘vale’ 202,9 miliardi di euro e rappresenta l’11,3% del Pil e il 12,6% del valore aggiunto, in cui non esistono regole e che produce danni ingenti alle imprese, alla sicurezza dei consumatori, alle casse dello Stato.

Senza dazi 57 mila tonnellate di olio tunisino in UE. Occorre stretta sui criteri di tracciabilità uguali per tutti.

Rubriche/Economia&Imprese/di Coldiretti Puglia

Dalla Tunisia arrivano 57mila tonnellate di olio d’oliva senza dazi, a cui vanno applicati gli stessi criteri di trasparenza e tracciabilità a cui devono attenersi gli olivicoltori italiani e pugliesi, per evitare che il mercato sia invaso da prodotto senza carta d’identità.

9 maggio: Giornata della Memoria dedicata alle vittime del terrorismo e della mafia.

Rubriche/di Luigi Mangia

Nel calendario delle giornate dedicate alle ricorrenze c’è il 9 maggio, il giorno in cui fu trovato in Via Gaetani, a Roma, il cadavere di Aldo Moro nella famosa Renault rossa, a Cinisi in Sicilia, lungo i binari, quello di Peppino Impastato dilaniato da una bomba di mafia.

Coldiretti, con il clima tropicale cresce il consumo e la produzione di frutti tropicali made in Puglia.

Rubriche/di Coldiretti Puglia

Crescono i consumi di frutti tropicali, con la Puglia che registra una impennata delle coltivazioni di avocado, mango e melograni Made in Puglia insieme a tante altre produzioni esotiche di largo consumo come le bacche di aronia, le bacche di goji, le banane e il lime.

E’ quanto emerge da un’analisi di Coldiretti Puglia, in riferimento ai dati diffusi in occasione della terza edizione del Tropical Fruit Congress, con l’aumento del 18% dei consumi di avocado.

“Anche a seguito dei cambiamenti climatici in atto e alla tropicalizzazione si è passati da pochi ettari piantati con i superfrutti esotici ad oltre 500 ettari con un incremento esponenziale negli ultimi anni. Il fenomeno della frutta esotica in Puglia, spinto anche dall’impegno di tanti giovani agricoltori, è un esempio della capacità di innovazione delle imprese agricole pugliesi nel settore ortofrutticolo che troppo spesso viene però ostacolata da un ritardo organizzativo, infrastrutturale e diplomatico”, dichiara Savino Muraglia, presidente di Coldiretti Puglia. 

Originario della zona che dalle montagne centrali ed occidentali del Messico arriva fino alle coste del Pacifico dell’America Centrale – spiega Coldiretti Puglia –  l’avocado è un frutto tropicale che ha trovato nel clima del sud Italia un perfetto habitat a cui adattarsi.

A Castellaneta sono state piantumate altre 32mila piante di avocado, mentre in Salento si parla di 100mila piante di avocado e 8mila piante di mango e altrettante piante di lime, mentre fanno capolino timidamente le coltivazioni di banane 100% made in Puglia. Le rosse bacche della Pianta di Goji spesso definite frutti della salute per le loro funzioni antiossidanti e antiinfiammatorie grazie a sostanze nutritive – dice Coldiretti Puglia – che danno alle Bacche di Goji tali caratteristiche sono rilevate in grande quantità, molto di più che in altri vegetali per una dieta sana e naturale tanto che la Bacca prodotta dalla Pianta di Goji è centrale nell’alimentazione di molte zone dell’Asia orientale. Le bacche di aronia arrivano dall’America, ma ormai sono diffusissime nell’Est Europa – aggiunge Coldiretti Puglia – hanno numerose proprietà benefiche, dovute soprattutto al loro elevato apporto di antiossidanti.

Il segmento di mercato della frutta esotica sta crescendo vertiginosamente considerato che oltre sei consumatori su 10 (61%) acquisterebbero banane, manghi, avocado tricolore se li avessero a disposizione invece di quelli stranieri, secondo un sondaggio Coldiretti-Ixè. Il 71% dei cittadini sarebbe inoltre disposto a pagare di più per avere la garanzia dell’origine nazionale dei tropicali. Una scelta motivata dal maggiore grado freschezza ma anche dal fatto che l’Italia – precisa la Coldiretti – è al vertice della sicurezza alimentare mondiale con il minor numero di prodotti agroalimentari con residui chimici irregolari (0,8%), quota inferiore di 1,6 volte alla media dell’Unione Europea (1,3%) e ben 7 volte a quella dei Paesi extracomunitari (5,5%).

Quello delle piante tropicali Made in Italy – sottolinea la Coldiretti – è un fenomeno destinato a modificare in maniera profonda i comportamenti di consumo nei prossimi anni, ma anche le scelte produttive delle stesse aziende agricole per gli effetti del surriscaldamento determinati dalle mutazioni del clima. Il 2021 in Italia – spiega Coldiretti – è stato fino ad ora il dodicesimo anno più caldo della Storia da quando sono iniziate le rilevazioni nel 1800 con una temperatura superiore di 0,69 gradi rispetto alla media storica nei primi 10 mesi secondo elaborazioni Coldiretti su dati Isac Cnr. E non è un fatto isolato ma strutturale in Italia dove la classifica degli anni più caldi negli ultimi due secoli si concentra nell’ultimo periodo e comprende nell’ordine – conclude la Coldiretti – anche il 2018, il 2015, il 2014, il 2019 e il 2003.

GLI ESOTICI COLTIVATI IN ITALIA

FRUTTOCOSA E’DA DOVE ARRIVA
AvocadoSimile a una pera, usato per salsa guacamoleCentro America
MangoDidolce e succoso
ricorda la pesca
Asia meridionale,
Australia
BananaE’ il frutto esotico più conosciutoAsia meridionale, Sudamerica, Africa
PapayaA metà strada tra una albicocca e un meloneSudamerica, America centrale, Asia
Frutto della passioneProfumo intenso, sapore dolce aciduloSudamerica, Asia
Zapote neroRicorda nella forma il cachi e nel sapore il cioccolatoAmerica centrale, Asia
AnnonaRicco di zuccheri, dal sapore acidulo-dolciastroAmerica centrale, Sudamerica
LitchiPiccolo frutto, ricorda l’uva moscatoAsia
FeijoaHa le dimensioni di una piccola prugnaAmerica Latina
CasimiroaHa un sapore che ricorda quello della pescaMessico

Bollette: Coldiretti Puglia, 11% di energia per produrre cibo in Puglia si rafforza la comunità energetica green.

Già coinvolti in Puglia 200 produttori di energia agricola per un totale di 283 impianti superiori ai 20 KW.

Rubriche/Economia&Imprese

Con una stangata del 160,7% dei prezzi alla produzione di energia elettrica e gas su imprese e famiglie nel primo mese di guerra, si rafforza la comunità energetica green in Puglia grazie alla misura prevista dal Consiglio dei Ministri per incrementare la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili per il settore agricolo.

Coldiretti Puglia: “L’arrivo della pioggia in Puglia salva le semine primaverili”.

Rubriche/Economia&Impresa

L’arrivo della pioggia nelle campagne in Puglia salva le semine primaverili, le coltivazioni di grano, ortaggi e frutta che hanno bisogno di acqua per crescere e assicurare la produzione di cibo Made in Italy per le tavole in un momento peraltro difficile a causa della guerra e dei rincari.

Page 2 of 39

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén