Donno: “Sulla TAP senatore Bellanova disperata, lancia accuse con menzogne deliranti”

“Dopo tutti i disastri che ha combinato ha pure il coraggio di parlare”

Cronaca/Politica/ di Comunicato Stampa del deputato M5S Leonardo Donno

Galatina – “Il commento della senatrice Bellanova rispetto alle dichiarazioni odierne del ministro Lezzi sul Tap é al limite del delirante. È talmente disperata nel tentativo di ritagliarsi uno spazietto che pur di fare affermazioni si lancia in spropositi. Con quale coraggio si permette di parlare: lei é stata sottosegretario e vice ministro degli ultimi tre governi, targati Pd. Quegli stessi governi che hanno spinto in ogni modo per realizzare il Tap e per farlo approdare a Melendugno, forzando la mano per anni“.

Ciò è quanto afferma il deputato pugliese del MoVImento 5 Stelle Leonardo Donno. 

Adesso, dopo tutti i disastri combinati – prosegue il deputato pentastellato- la Bellanova si permette anche di andare a fare le pulci al ministro per il Sud, tra l’altro affermando che Barbara Lezzi sapeva da tempo che il Tap non poteva essere fermato. Affermazione falsa e pretestuosa, visto che il ministro Lezzi oggi ha ribadito per l’ennesima volta una cosa molto diversa. Ovvero, che lei, come noi tutti, sapeva che bloccare l’opera sarebbe stato molto difficile, ma che comunque avrebbe fatto con il governo tutti i tentativi possibili in tal senso. Le uscite di Bellanova sono veline, con zero contenuti e qualche bugia di bassa lega, che partono in automatico. Si dovrebbe parlare solo quando si ha qualcosa da dire cosa che, nel caso della senatrice del Pd, deve accadere molto raramente“.