Sagra dei sapori di mare sotto la cascata monumentale

Organizzata dalla Parrocchia Cristo Re si svolgerà a Leuca oggi 9 agosto 2015

leuca, cascata monumentaleEventi/ di Redazione

S. Maria di Leuca – Tutto pronto per la VI edizione della <<Sagra dei sapori di mare sotto la cascata monumentale>>. Si svolge il prossimo 9 agosto a Leuca nel largo di Piazzetta Marinai d’Italia, la manifestazione organizzata dalla parrocchia <<Cristo Re>> in collaborazione con il comitato feste della Madonna di Leuca. La serata è inserita all’interno del cartellone delle <<Sagre del Capo di Leuca>>.

Uno scenario straordinario, ai piedi della cascata e della colonna monumentale del Ventennio, che fa da sfondo ai piatti della cucina di mare. Pasta alla pescatora e al sugo di gamberi, frittura di misto di paranza, <<purpu alla pignata>>, polpo cotto nel tradizionale recipiente di terracotta, le <<pittule>> alla marinara, pastella di farina, acqua e lievito, fritta nell’olio di oliva e farcita di filetti di acciughe. E ancora, visitatori, turisti e vacanzieri potranno gustare i dolci tipici dell’arte culinaria salentina. Nel corso della serata, ci sarà l’apertura della cascata monumentale, opera terminale dell’Acquedotto Pugliese. Immancabile l’accompagnamento della musica popolare e dei ritmi vorticosi della pizzica, con l’esibizione sul palco de Gli Arcuevi.

La <<Sagra dei sapori di mare sotto la cascata monumentale>> rientra nelle attività della parrocchia di<<Cristo Re>> in vista della festività del 15 agosto in onore della Madonna di Leuca. La festa si caratterizza per la tradizionale processione a mare: la statua della Vergine viene sistemata su un peschereccio della locale flotta marinaresca e, seguita da numerose imbarcazioni, naviga lungo tutta la costa leucana. L’appuntamento della cascata monumentale sarà ecofriendly grazie alla richiesta della certificazione volontaria «Ecofesta Puglia», unica in Italia a intervenire negli eventi per ridurne l’impatto ambientale e co-finanziata dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca grazie al bando Smart Cities and Communities and Social Innovation.

Sono previsti interventi di riduzione e differenziazione dei rifiuti, compensazione delle emissioni di CO2, informazione e sensibilizzazione ambientale. Ecofesta Puglia è parte del progetto «La Tradizione fa» Eco- modello di sostenibilità per innovare la tradizione e rivoluzionare gli eventi pugliesi” ed è certificata ISO 20121, standard internazionale dei sistemi di gestione per la sostenibilità degli eventi.

La manifestazione di Leuca rientra nel calendario di «Visita alle Sagre», una delle novità volute messe a punto quest’anno dal Coordinamento del Capo di Leuca. L’associazione Freedom e la cooperativa Carry On offrono per tutta la giornata un servizio di visite guidate del centro cittadino, associato alla degustazione di prodotti tipici dell’enogastronomia locale. Il vacanziere e il visitatore della sagra hanno così l’opportunità di entrare nella «vita» del paese. In un itinerario a piedi, potranno visitare gli scorci più suggestivi di Leuca e gli edifici e i monumenti di maggiore valenza storica e culturale. Per prenotare le visite guidate 347 5631839 (Veronica) oppure 3279286403 (Emanuele).

Località nota dalla remota antichità, Leuca era infatti scalo d’obbligo del traffico marittimo tra l’Oriente e il Mediterraneo occidentale. Sulla terra leucana, hanno fatto sosta cretesi, fenici e greci, che qui si fermavano per fare rifornimento di acqua e viveri. Dagli scavi condotti nel 1973 sulla sommità del promontorio <<Japigio>> ,  sono state rinvenute testimonianze dell’esistenza di un villaggio risalente all’Età del bronzo. All’interno della grotta <<Porcinara>>  sono impresse iscrizioni greche, messapiche e latine.

Nelle spelonche  lungo i canaloni, che attraversano il territorio di Leuca, si trovano segni di insediamenti rupestri di epoca medioevale. Meritevoli di essere visitati il santuario di Santa Maria di Leuca <<De Finibus Terrae>>, metà dall’antichità del pellegrinaggio dei fedeli, la chiesa del Cristo Re in stile gotico eretta alla fine dell’Ottocento e le rinomate grotte marine di Levante e Ponente. Tra queste, le più importanti sono: la Grotta del Diavolo, la Porcinara, la Marigio, la Tre Porte, la Grotta delle Mannute, Del Drago e Cazzafri. Passeggiando sul lungomare, si possono ammirare le splendide ville di Leuca, capolavoro di creatività costruite da maestranze locali a partire dalla metà dell’Ottocento. Esempi unici di architettura e stile.