Sulla vicenda “Responsabili di Nucleo della P.M.” sarà ora Amante a dare chiarimenti in Consiglio comunale.

Dopo la vicenda dell’ausiliaria del traffico, ora quella del responsabile di Nucleo della P.M. Secondo il PSI il sindaco Amante è uno specialista.  

Cronaca/ di Redazione

E’ più di una sensazione che quello di giovedì, sei dicembre, non sarà un Consiglio comunale natalizio. Giunge l’ennesima interrogazione consiliare del consigliere socialista Giuseppe Spoti a cui il sindaco Amante dovrà dare una risposta.

Argomenti caldi, anzi scottanti per via delle azioni o omissioni che vedono coinvolta l’Amministrazione comunale in vicende assai sconcertanti.

L’ultima interrogazione, almeno secondo quanto di nostra conoscenza, è ancora del consigliere socialista Giuseppe Spoti ed ha per oggetto la revoca della nomina a responsabile di nucleo del dott. Luigi Tundo.

Risulta essere abitudine da parte di questa Amministrazione – scrive Spoti – fare atti e poi revocarli (si veda ad esempio il decreto sindacale numero 3 di nomina  di un ausiliario del traffico, poi successivamente revocato per poi infine nuovamente essere reincaricato) e che tale atteggiamento sembra essersi mutuato anche agli uffici come dimostrato dall’incarico prima conferito e poi revocato dal dirigente della Polizia Locale di responsabile di nucleo al dott. Luigi Tundo”

Tanto premesso – conclude il consigliere socialista– si interroga il sindaco per sapere se conosce i reali motivi per i quali il dirigente della polizia locale ha revocato l’incarico precedentemente assegnato di responsabile di nucleo“.