Un noir ambientato nel basso Salento

Questa sera , 19 agosto, Alberto Colangiulo presenta “Il tesoro di S. Ippazio”  ai Bagni Marinelli

image006Eventi/S. Maria di Leuca/ di Redazione

Martedì 19 agosto alle ore 19.30,  lo scrittore Alberto Colangiulo presenta il suo romanzo “Il tesoro di Sant’Ippazio”, di Lupo Editore.  Dialogherà con l’autore la scrittrice Fabiana Renzo.

Il tesoro di Sant’Ippazio è un noir ambientato nel Basso Salento, nella prima metà degli anni ’80: durante la notte dell’Assunta due ragazzini, inseparabili amici, approfittano della festa paesana per una piccante sortita, ma, inconsapevoli l’uno dell’altro, diventano testimoni del probabile omicidio del parroco. A condurre le indagini è il giovane maresciallo Gerardi che, da pochi mesi in servizio nel posto, si ritrova ad indagare fra le pieghe dei riti, delle superstizioni e dei segreti della piccola comunità.

Nel corso dell’ Incontro d’Autore, l’attore Marco Antonio Romano leggerà alcuni brani tratti dal romanzo. Sarà accompagnato da intermezzi musicali al pianoforte a cura di Giulia Verardo.

Alberto Colangiulo,  quarantenne, vive a Tricase, è laureato in filosofia ed è impiegato nel settore metalmeccanico. Sposato e padre di tre bambini, esordisce per la casa editrice Lupo Editore con il romanzo noir “Il tesoro di Sant’Ippazio”  nell’ottobre del 2013. Dopo una prima ristampa nel dicembre dello stesso anno, nel luglio del 2014 il libro esce con una nuova seconda ristampa.