Approda in Consiglio Comunale la vicenda del panino con “ospite” distribuito a scuola

In attesa dello sviluppo delle indagini da parte delle autorità preposte la vicenda approda in Consiglio comunale con una interrogazione del PSI.

Cronaca/di Redazione

I fatti, oggetto dell’interrogazione, risalgono alla mattinata del 22 novembre allorchè una bambina che frequenta la scuola dell’infanzia di via Montecassino, facente parte del I.C. Polo 2 di Galatina, aveva portato a casa un panino fornito dal servizio mensa della scuola ed i genitori nel conservarlo avevano rilevato una macchia nera dentro la cellofan con cui il panino era stato imbustato. 

Dopo un incontro, svoltosi all’indomani del fatto con alcune rappresentanze del Comune, avendo notato una certa approssimazione da parte degli stessi nell’approccio alla vicenda la madre della bambina ha informato dei fatti la locale stazione dei carabinieri e successivamente hanno preso il via le indagini. Il panino incriminato è stato portato all’ASL Lecce per essere analizzato e pare che la macchia nera fosse una mosca.

Il consigliere Spoti, ha pertanto presentato una interrogazione consiliare per chiedere al Sindaco di essere informato se corrisponda al vero (secondo quanto riportato su queste pagine) ” che i rappresentati dell’Amministrazione comunale invece di denunciare immediatamente i fatti hanno tentato di nascondere e insabbiare quanto accaduto e cosa ne pensa a riguardo di questo modo di agire

Chiede di sapere inoltre “chi ha partecipato all’incontro con le autorità scolastiche e con i genitori della bambina in rappresentanza dell’Amministrazione e per quale ragione l’Amministrazione comunale non ha provveduto a denunciare alle autorità il gravissimo fatto lasciando tutto in mano ai genitori della bambina

Nell’interrogazione Spoti chiede infine di “sapere se e quali atti e azioni documentate sono state intraprese dall’Amministrazione a tutela della salute dei bambini”.