Category: Ricerche&Studi (Page 1 of 2)

Economia: Continua la crescita in Italia delle S.R.L.

In Puglia gli addetti aumentano del 5,6% ed il fatturato sale del 7,2%. Dati superiori ai valori nazionali.

Rubriche/Ricerche&Studi Comunicato Stampa

Le SRL italiane sono in salute: crescono gli addetti (+4,3%), il fatturato (+6,9%) e il valore aggiunto (+6,5%). In particolare, in Puglia gli addetti aumentano del +5,6%, e il fatturato sale del +7,2%, dati superiori ai valori nazionali.

Read More

Galatina/ ZTL: “Bloccate i verbali ed adeguate la segnaletica alle disposizioni del Ministero”.

“Varco” per il MIT e lo Zingarelli, significa “passaggio” e “varco attivo” significa “passaggio attivo”. Impugnabili le multe.

Rubriche/Ricerche&Studi/di Avvocato Giuseppe Romano

      Preg.mo Direttore,

il 28 giugno 2019 il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha trasmesso a tutti i Comuni italiani le “Linee Guida sulla regolamentazione della circolazione stradale e segnaletica nelle zone a traffico limitato”.

Read More

Puglia: Commercialisti in diminuizione rispetto allo scorso anno.

Una professione che si tinge di rosa: dei 10.059 iscritti, il 30,3% sono donne, nel 2008 erano il 27%.

Rubriche/Ricerche&Studi/di Fondazione Nazionale dei Commercialisti

I commercialisti diminuiscono dell0 0,5% (raggiungendo le 10.059  unità) rispetto all’anno scorso ma complessivamente crescono dell’1,8% nell’ultimo decennio (erano 9.884 nel 2008).

Read More

Proposte di legge ed emendamenti per semplificare la gestione degli adempimenti in materia fiscale.

Rubriche/Ricerche&Studi/di Fondazione Nazionale Commercialisti

Il Consiglio e la Fondazione Nazionale dei Commercialisti hanno pubblicato oggi, l’Informativa dell’Area “Fiscalità”.

Uno strumento, giunto al sesto numero, incentrato sulle novità e gli sviluppi in materia, con riferimento alle attività su cui si è focalizzata maggiormente l’attenzione. 

Quattro le sezioni: Attività del CNDCEC, Documenti, Progetti, Eventi.

Nella prima approfondimento sulle proposte normative approvate con il d.l. n. 34/2019, proroga termini versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi, IRAP e IVA, riapertura termini rottamazione-ter e “saldo e stralcio” e estensione delle definizioni agevolate alle entrate regionali e degli enti locali, Impegno unico alla trasmissione di dichiarazioni e comunicazioni, Comunicazione dati liquidazioni periodiche IVA del quarto trimestre. Una ulteriore proposta di semplificazione formulata dal CNDCEC e recepita dal legislatore con l’articolo 12-septies del D.L. n. 34/2019 concerne l’eliminazione dell’obbligo, a carico del fornitore dell’esportatore abituale, di riepilogare nella dichiarazione annuale IVA i dati relativi alle lettere di intento ricevute.

Focus poi, sulle principali proposte di legge ed emendamenti ancora in itineree sulle quali l’area di delega “Fiscalità” è fortemente impegnata per sostenerne l’approvazione al fine di semplificare e migliorare la gestione degli obblighi e degli adempimenti in materia fiscale per tutti i contribuenti. Tra queste, il cosiddetto “Esterometro”, l’eliminazione obbligo di separata indicazione nella dichiarazione IVA delle operazioni effettuate nei confronti di consumatori finali e di soggetti IVA, la sospensione termine pagamento somme dovute in esito ai controlli automatici e formali delle dichiarazioni, la regolarizzazione comunicazioni esiti controllo automatico di dichiarazioni e liquidazioni periodiche e la delega unica per i professionisti intermediari.

Nella seconda sezione esaminati due documenti prodotti dal Consiglio e dalla Fondazione Nazionale dei Commercialisti: “Le novità e gli ultimi chiarimenti sulla fatturazione elettronica tra privati” e le “Proposte di Riforma degli organi speciali di giurisdizione tributaria”. Quest’ultimo dopo un’analisi dello stato del contenzioso tributario, propone l’introduzione di giudici tributari specializzati operanti a tempo pieno, il rafforzamento della mediazione tributaria da svolgersi presso gli organi di giustizia tributaria in composizione monocratica e la devoluzione delle controversie di valore non superiore a 3.000 euro al giudice monocratico.

Tra i progetti inclusi nell’informativa continua l’attività di esame, proposta e monitoraggio sulla “Semplificazione fiscale” che vede il coinvolgimento dei Referenti regionali per la Gestione tributi e degli Ordini territoriali e, per mezzo di essi, di tutti gli iscritti, al fine di raccogliere e monitorare le proposte di tipo normativo e amministrativo.Inoltre si segnala l’avvenuta sottoscrizione, in data 28 maggio 2019, della convenzione con l’Agenzia delle entrate con la quale si prevede l’attivazione di un servizio telematico per l’acquisizione delle informazioni relative alla procura conferita dal contribuente al professionista iscritto all’albo – e di quelle relative ai dipendenti e ai collaboratori del medesimo professionista autorizzati – per lo svolgimento delle attività di rappresentanza o assistenza del proprio cliente presso gli uffici dell’Agenzia, ai sensi dell’art. 63 del D.P.R. n. 600/1973, eliminando la necessità di esibizione della stessa in formato cartaceo ad ogni accesso presso gli Uffici territoriali. A maggio è stato presentato a Roma il primo Massimario nazionale della Giurisprudenza tributaria di merito, ambizioso progetto ideato dal Consiglio nazionale e giunto finalmente alla sua prima edizione che è stato realizzato con la collaborazione di tutti i principali attori istituzionali del Sistema di Giustizia tributaria. Oltre al Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili hanno partecipato infatti alla realizzazione del Progetto il Consiglio di Presidenza della Giustizia Tributaria, il Dipartimento delle Finanze del MEF, l’Agenzia delle Entrate e il Consiglio Nazionale Forense.

Infine una panoramica sugli eventi dell’ultimo periodo, dal Forum PA 2019 tenutosi a Roma a maggio al seminario di studi per i giudici tributari e per i commercialisti dal titolo “Giustizia tributaria: confronto su efficienza, efficacia, etica e responsabilità”, organizzato a giugno ad Ischia dal CNDCEC in collaborazione con il Consiglio di presidenza della Giustizia tributaria e l’Ordine di Napoli.

Coldiretti Puglia: “Da grano a pane il prezzo aumenta di 15 volte”.

Rubriche/Ricerche&Studi/di Coldiretti Puglia

Dal grano al pane il prezzo aumenta di quindici volte e dal grano alla pasta di 8 volte per effetto delle speculazioni e delle importazioni selvagge di prodotto dall’estero con pagnotte e panini spacciati come italiani all’insaputa dei consumatori e con 1 pacco di pasta su 3 è fatto con grano straniero.

Read More

Diminuito l’uso di agrofarmaci nelle campagne pugliesi.

Rubriche/Ricerche&Studi/di ColdirettiPuglia

A dispetto del clima pazzo e dei frequenti e ripetuti episodi calamitosi, nel periodo dal 2013 al 2016 è diminuito l’uso di agrofarmaci dell’1,8% annui. A rilevarlo è Coldiretti Puglia, sulla base dei dati contenuti nel rapporto Vsafe s.r.l., Spin Off dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, presentato al convegno di Agrofarma a Bari.

Read More

L’economia salentina resiste alla crisi, grazie all’export.

In programma una giornata di approfondimento con qualificati relatori.

Rubriche/Ricerche& Studi/ di Associazione Dottori Commercialisti

L’economia salentina resiste alla crisi, grazie all’export. Nel corso del 2018 sono stati esportati prodotti per un valore complessivo di 609 milioni 307mila euro, registrando un incremento del 48,2 per cento rispetto ai volumi di cinque anni prima (nel 2013 si arrivò a 411 milioni di export) e del 24 per cento rispetto a tre anni prima (nel 2015 si arrivò a 491 milioni 524mila euro). È quanto emerge da uno studio condotto dall’Osservatorio economico, diretto da Davide Stasi, su dati Istat.

Read More

Gli incentivi spingono l’edilizia

Oltre 389mila pugliesi hanno fruito delle agevolazioni fiscali concesse per le ristrutturazioni, in 77mila per le riqualificazioni energetiche e in 41mila per il «bonus arredi»

Rubriche/Ricerche&Studi/di Confartigianato imprese Puglia

Meno costruzioni ma più ristrutturazioni e riqualificazioni: ecco come il comparto edile prova ad uscire da una crisi profonda. È quanto emerge da un’indagine condotta dal Centro Studi di Confartigianato Imprese Puglia su dati del Dipartimento Finanze.

Read More

Il fuoco offende la terra e danneggia la tua città.

Rubriche/Ricerche&Studi/ di Volontari SCU “Monitor 6017”

Bruciare le stoppie, le erbe e le piante secche, dopo la raccolta, nel Salento è stata una tradizione; un modo semplice e sbrigativo per liberare la terra e metterla a coltivazione.

Read More

Prosegue la ripresa del mercato immobiliare in provincia di Lecce ma con ritmi troppo lenti.

Rubriche/Ricerche&Studi/di Osservatorio Economico

Prosegue la ripresa del mercato immobiliare in provincia di Lecce. Ma con ritmi ancora troppo lenti per tornare ai valori e alle quotazioni pre-crisi. Nel report, realizzato dall’Osservatorio economico, diretto da Davide Stasi, sono state esaminate le compravendite, suddivise per Comune e per dimensione: i monolocali fino a 50 metri quadri; le piccole abitazioni, da 50 a 85 metri quadri; quelle medio-piccole, da 85 a 115 metri quadri; quelle medie, da 115 a 145 metri quadri e quelle grandi, oltre i 145 metri quadri.

Read More

La dieta mediterranea ottimo preventivo anti melanoma cutaneo.

Rubriche/Ricerche&Studi/di Coldiretti Brindisi

“Secondo studi pubblicati dall’International Journal of Epidemiology, alcuni ricercatori italiani hanno dimostrato che la dieta mediterranea protegge le persone dal melanoma cutaneo, soprattutto l’assunzione di pesce, ricco di acidi grassi omega3, frutta e verdura, si associa ad un minor rischio di sviluppare un melanoma.

Read More

Giornata Ambiente: A rischio di estinzione 632 “biodiversi”.

Rubriche/Ricerche&Studi/di Coldiretti Puglia

Sono scomparse dalla tavola in Puglia tre varietà di frutta su quattro nell’ultimo secolo e in 10 anni dal 2006 al 2016 sono andati persi 8mila ettari di terra coltivata, con una riduzione del 15%, anche per effetto dei moderni sistemi della distribuzione commerciale che privilegiano le grandi quantità e la standardizzazione dell’offerta.

Read More

Aumentano le compravendite residenziali in Puglia.

Rubriche/Ricerche&Studi/di Centro Studi Confartigianato Imprese Puglia

Aumentano le compravendite immobiliari in Puglia. È quanto emerge da un’indagine sul mercato di tipo residenziale, condotta dal Centro studi di Confartigianato Imprese Puglia su dati dell’Agenzia delle Entrate.

Read More

Il maltempo ha fatto aumentare i prezzi dei prodotti alimentari del 21,6%

Rubriche/Ricerche &Studi/di Coldiretti Puglia

In controtendenza i prezzi degli alimentari freschi crescono il doppio dell’inflazione (+1,8%), per effetto del maltempo che ha devastato le campagne provocando pesanti danni alle coltivazioni e riducendo le disponibilità sui mercati.

Read More

Lecce e Bari guidano la classifica dei produttori di birra pugliesi.

Bionda, rossa o scura la bevanda è gradita a giovani e meno giovani, uomini e donne. Secondo i dati di Coldiretti il 5% della popolazione pugliese ne fa uso.

Rubriche/Ricerche&Studi/di Coldiretti Puglia

In Puglia il consumo quotidiano di birra riguarda il 5,2% dei residenti, taglia trasversalmente tutta la popolazione, secondo una analisi di Coldiretti Puglia sulla base dei dati Istat sui consumi di birra, perché a seconda che sia bionda, rossa o scura è gradita da giovani e meno giovani, uomini e donne, qualunque sia la professione, è meno amata solo dalle casalinghe.

Read More

Diminuiscono gli artigiani e Confartigianato lancia l’allarme.

Rubriche/Ricerche&Studi Confartigianato Puglia

«Il persistente calo di artigiani iscritti all’Inps nella nostra regione, a partire dal 2013, impone una seria riflessione che consenta di individuarne le cause e, successivamente, di articolare strategie di sistema per il rilancio di un comparto così importante per l’economia ed il modello sociale della Puglia». È quanto sostiene Francesco Sgherza, presidente di Confartigianato Imprese Puglia.

Read More

Con lo sblocco delle imposte locali rischio impennata per la pressione fiscale

Il dibattito politico si concentra sull’Iva ma è sul fronte delle addizionali locali che aumenta il “rischio-stangata”.

Rubriche/Ricerche&Studi/di Centro Studi Confartigianato Imprese Puglia

Una pressione fiscale già elevata potrebbe essere destinata a crescere ulteriormente in virtù dello sblocco delle addizionali locali. Mentre il dibattito politico si concentra sulla possibilità di futuri incrementi dell’Iva, ci sono ulteriori elementi che, sommati tra loro, potrebbero condurre ad una «stangata» per i contribuenti pugliesi.

Read More

Oltre un miliardo di euro per l’Irpef e relative addizionali prelevato dalle tasche dei contribuenti della provincia di Lecce.

I cittadini galatinesi hanno versato 44.680.00 euro allo Stato, 3.320.000 alla regione ed 1.875.000 alle casse comunali.

Rubriche/Ricerche&Studi/di Davide Stasi e Associazione dottori Commercialisti

Un prelievo di oltre un miliardo di euro per l’Imposta sul reddito delle persone fisiche: ecco quanto hanno versato i contribuenti della provincia di Lecce. È quanto emerge da uno studio condotto dall’Osservatorio economico di Davide Stasi, in collaborazione con l’Associazione italiana dottori commercialisti (Aidc) sezione di Lecce, sulla base delle dichiarazioni trasmesse nel corso del 2018 all’Agenzia delle entrate (riferite all’anno d’imposta 2017), attraverso i modelli 730 e Redditi (ex Unico).

Read More

Coldiretti: Nel tempo della globalizzazione, gli italiani bevono vino “patriottico”.

Due vini salentini tra i primi dieci più consumati. Al secondo posto il Primitivo al quarto il Negroamaro pugliese con un aumento del 15%.

Rubriche/ Ricerche & Studi/di Coldiretti Puglia

Il colore rosso della terra di Puglia ricca di ossido di ferro e magnesio è in vetrina al Vinitaly su iniziativa di Coldiretti, di fronte all’ingresso principale Cangrande della Fiera di Verona, un suolo di natura argilloso-sabbiosa che dà al vino corpo ed elevato grado alcolico e caratterizza i paesaggi del tacco d’Italia dove si producono 28 vini Doc, 6 IGT e 4 DOCG.

Read More

Prevenzione incendi nei condomini.

Dal 06 maggio nuove incombenze per gli amministratori.

Rubriche/Ricerche&Studi/di Ing. Giuseppe Quida e Serena La Grua

Il decreto 25 gennaio 2019 che entrerà in vigore il 6 maggio p.v., integrando il decreto 16 maggio 1987 n. 246,  stabilisce alcune regole da rispettare nel campo della gestione della sicurezza dei condomìnii con specifico riferimento alla prevenzione incendi.

Read More

Page 1 of 2

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén