Category: Economia&Imprese Page 1 of 4

Pensioni: Coldiretti Puglia, Deroga operai agricoli per lavori usuranti valga anche per coltivatori.

Rubriche/Economia&Imprese

Non solo gli operai agricoli, ma anche i lavoratori autonomi agricoli, ovvero i coltivatori diretti, che svolgono i medesimi lavori e anche con maggiore intensità, devono essere ricompresi tra le attività usuranti da esentare dall`adeguamento automatico dell’età pensionabile all’aspettativa di vita.

Stop caropasta con più grano made in Italy.

Rubriche/Economia&Imprese

Il balzo dei prezzi della pasta può essere affrontato con una adeguata programmazione che consenta di aumentare la produzione di grano duro made in Italy in una situazione in cui il Belpaese importa circa il 40% del grano di cui ha bisogno.

G20: Coldiretti Puglia, Da aziende in rosa nuova frontiera per agricoltura moderna e funzionale.

Rubriche/Economia&Imprese

Estensione alle donne, senza limiti di età, delle agevolazioni previste da ISMEA con l’obiettivo di favorire l’imprenditoria femminile in agricoltura, quando a pagare il prezzo più alto sul fronte occupazionale sono state proprio le donne con il 70% dei posti di lavoro persi nel 2020 a causa della crisi economica e occupazionale per la pandemia da Covid 19.

Persi in un decennio in Puglia 1/4 di campagne fertili, oltre 48 milioni di chili di prodotti agricoli.

Rubriche/Economia&Imprese/di Coldiretti Puglia

Nello spazio di una sola generazione la Puglia ha perso più di un terreno agricolo su quattro seguendo un modello di sviluppo sbagliato che ha causato la scomparsa del 28% delle campagne che storicamente rappresentano l’immagine del Belpaese nel mondo insieme alle città d’arte e garantiscono la sovranità alimentare del Paese in un momento difficile per l’emergenza Covid.

La Commissione europea pronta ad emettere 250 miliardi di euro di obbligazioni verdi NextgenerationEU.

Rubriche/di Economia&Imprese

Il Consiglio e la Fondazione Nazionale dei Commercialisti hanno pubblicato l’informativa periodica “Attività Internazionale”, una analisi approfondita sulle misure economiche adottate in ambito europeo ed internazionale per contrastare la pandemia.
In tema di finanzia sostenibile la Commissione europea ha deciso di puntare in alto, procederà infatti nel mese di ottobre alla prima emissione di obbligazioni verdi per un valore fino a 250 miliardi di euro, pari al 30% dell’emissione totale di NextGenerationEU. Tali obbligazioni forniranno a chi investe la certezza che i fondi mobilitati saranno destinati a progetti verdi e che la Commissione riferirà in merito al loro impatto ambientale. 

Dal latte alla burrata aumenti sino al 220%. Aumenti in bolletta anche per luce e gas.

Rubriche/Economia&Imprese/di Coldiretti Puglia

Dal latte alla burrata il prezzo aumenta del 220%, mentre dal latte alla mozzarella del 167%. E’ quanto afferma la Coldiretti Puglia, in riferimento alle inaccettabili pressioni al ribasso del prezzo del latte alla stalla e lo stato di crisi degli allevatori con forti tensioni che mettono a rischio tutto il sistema degli allevamenti in Puglia in un momento in cui con la pandemia Covid è necessario continuare a garantire le forniture alimentari alle famiglie.

il 12% del totale dei lavoratori pugliesi è occupato in agricoltura.

Rubriche/Economia&Imprese/di Coldiretti Puglia

Con un balzo del 17,4% crescono le ore lavorate in agricoltura che non si è mai fermata anche durante le fasi più acute della pandemia per garantire le forniture alimentari alla popolazione.

Coldiretti: Arriva il tutor della carne, risparmi del 30%.

Rubriche/Economia&Imprese

Con l’aiuto del tutor della carne è possibile risparmiare fino al 30% con l’acquisto di tagli alternativi meno conosciuti e più economici, ma anche più adatti alla ricetta che si vuole portare in tavola, senza rinunciare alla qualità.

Bene export vino italiano, con la riapertura della ristorazione, +3%.

Rubriche/Economia&Imprese/di Coldiretti Puglia.

L’avanzare della campagna vaccinale anti Covid sta favorendo il ritorno alla vita di comunità e la riapertura della ristorazione in tutto il mondo con le esportazioni di vino italiano che riprendono slancio dopo un anno di sofferenza e nel 2021 registrano un balzo del +3% in valore.

Coldiretti, Agevolazioni in rosa da ISMEA, per favorire l’imprenditoria femminile in agricoltura.

Rubriche/Economia&Imprese/di Coldiretti Puglia.

Al via l’estensione alle donne, senza limiti di età, delle agevolazioni previste da ISMEA con l’obiettivo di favorire l’imprenditoria femminile in agricoltura, quando a pagare il prezzo più alto sul fronte occupazionale sono state proprio le donne con il 70% dei posti di lavoro persi nel 2020 a causa della crisi economica e occupazionale per la pandemia da Covid 19.

Cs. Commercialisti: analisi delle proposte antiriciclaggio UE.

Rubriche/Economia&Imprese

Il Consiglio e la Fondazione Nazionale dei Commercialisti hanno pubblicato l’informativa periodica “Attività Internazionale”, una analisi approfondita sulle misure economiche adottate in ambito europeo ed internazionale per contrastare la pandemia.  

Approvato il disegno di legge per la promozione delle attività storiche. Confartigianato: “Ora dare seguito nella nuova programmazione”.

Rubriche/Economia&Imprese/di Confartigianato Puglia

«L’approvazione di questo provvedimento all’unanimità da parte del Consiglio regionale è sintomo di una rinnovata attenzione della Regione nei confronti dell’inestimabile patrimonio rappresentato dagli artigiani e dalle piccole imprese storiche della Puglia”

Dalla Regione Puglia interventi a sostegno delle piccole medie imprese. Derniolo: «Provvedimento importante a tutela della qualità e a garanzia del futuro delle botteghe salentine»

Rubriche/Economia&Imprese/di Confartigianato Lecce

«Provvedimento importante a tutela della qualità e a garanzia del futuro delle botteghe salentine». Con queste parole il presidente di Confartigianato Lecce Luigi Derniolo commenta l’approvazione in Consiglio Regionale del disegno di legge finalizzato alla promozione e alla valorizzazione delle attività economiche storiche che caratterizzano il territorio pugliese.

La Regione Puglia incrementa il finanziamento a fondo perduto per gli investimenti delle PMI. Soddisfazione di Confartigianato: “ora proseguire su questa strada”

Rubriche/di Confartigianato Puglia

«Apprezziamo l’impegno dell’assessore Alessandro Delli Noci e dell’intera Giunta regionale per dare slancio alla ripresa delle PMI pugliesi: sono questi gli interventi che danno sostegno e fiducia alle nostre aziende. Ora occorre proseguire su questa strada».

Speculazione sui prezzi dell’uva nelle campagne. Solo 40 cent. al kg va ai produttori.

Rubriche/Economia&Imprese/di Coldiretti Puglia

È inaccettabile la speculazione in atto sui prezzi dell’uva da tavola che non coprono neanche i costi di produzione in forte aumento anche a causa del maltempo, quando in Puglia non è neppure ancora entrata nel vivo la raccolta.

Green Pass: Niente ristorante al chiuso per 2 pugliesi su 3.

Rubriche/di Coldiretti Puglia

Niente ristorante al chiuso senza tampone per 2 pugliesi su 5 con la possibilità di ingresso solo per le persone che hanno avuto almeno una somministrazione o sono guarite dal Covid.

Tolleranza zero sulle frodi: il vino di qualità pugliese è aumentato nella produzione del 67% negli ultimi cinque anni ed è primo nell’export.

Rubriche/di Coldiretti Puglia.

Serve tolleranza zero sulle frodi che mettono a rischio lo sviluppo di un settore che è cresciuto puntando su un grande percorso di valorizzazione qualitativa che ha portato il vino pugliese a raggiungere il record storico di produzione di 11 milioni di ettolitri circa di vino prodotti, al primo posto nella classifica delle regioni più produttive e di crescita in valore dell’export, aumentato del 67% negli ultimi 5 anni.

Industri Calzaturiera: Nel primo trimestre 2021 in Puglia primo debole recupero dell’export, ma calano le imprese.

Rubriche/Economia&Imprese/di Assocalzaturifici

Timidi segnali di rinascita nel primo trimestre 2021 per l’industria calzaturiera grazie all’export (+0,3% in quantità e +3% a valore il totale Italia) ma i livelli pre-covid restano lontani.

Zafferano: In Salento i giovani ripartono dall’oro rosso.

Cronaca/Ecomia&Imprese/di Coldiretti Puglia.

La svolta naturalistica dei pugliesi, alimentata anche dall’emergenza Covid, spinge il ritorno di erbe e spezie dalla tavola alla farmacia, dalla cosmetica alla moda, con il Salento che riparte dallo zafferano, la spezia più preziosa al mondo, perché per produrre un chilogrammo di zafferano servono non meno di 250mila fiori e 600 ore di lavoro, grazie alla caparbietà dei giovani in campagna che vogliono riprendersi il futuro.

Coldiretti/In tempo di Covid è il vino la star del carrello della spesa dei pugliesi.

Rubriche/Econimia&Imprese/di Coldiretti Puglia

E’ il vino la star del carrello della spesa 2021 nel tempo del Covid con un +14,5%, segno della tendenza dei pugliesi a spostare definitivamente tra le mura domestiche un rito “consolidato e consolatorio” rispetto alle privazioni imposte dalla pandemia come l’aperitivo e l’aumento record degli spumanti del 55%, con la riapertura a pranzo e a cena di ristoranti, bar, pizzerie e dei 900 agriturismi pugliesi.

E’ quanto emerge da una stima della Coldiretti Puglia, con la riapertura della ristorazione in tutto il mondo e la ripresa delle esportazioni con un aumento nel primo trimestre del 2021 del 3% delle vendite all’estero di vino pugliese, secondo i dati di Istat – Coeweb.

A causa dei lockdown e delle misure di restrizione disposte dai vari Dpcm, dall’inizio della pandemia più di 2 aziende vitivinicole su 3 hanno registrato una perdita di fatturato nel 2020, con punte superiori al 30% rispetto all’anno precedente, secondo stime della Coldiretti. Un crollo che non è stato compensato dall’aumento dei consumi domestici che sono aumentati per il maggior tempo trascorso in cucina per la preparazione di pranzi, cene e apertivi.

Il vino e gli spumanti sono stati molto apprezzati durante i vari lockdown, con una crescita degli acquisti rispettivamente dell’8,3% e del 7,5% nel 2020 rispetto al 2019, stando a un’analisi Coldiretti su dati Ismea. All’incremento delle vendite al supermercato si accompagna il vero e proprio boom registrato in quelle on line dell’e-commerce – continua Coldiretti Puglia – che sono più che raddoppiate nel 2020 (+105%), rispetto al 2019, sulla base di un’elaborazione Coldiretti su dati Wine Monitor Nomisma. Con l’avanzare della campagna di vaccinazione a livello mondiale si punta ora all’export dopo che il primo trimestre ha fatto segnare anche nei confronti delle esportazioni che nel primo trimestre del 2021 ha fatto registrare un calo del 4% in valore in continuità con il trend dello scorso anno.

“Bisogna recuperare spazi e rapporti con i mercati esteri che hanno subito una battuta d’arresto durante il lungo lockdown a causa del Covid”, dice Savino Muraglia, presidente di Coldiretti Puglia.

In gioco in Puglia ci sono le 27 DOC, 4 DOCG e 6 IGP denominazioni di vino Made in Italy che la Puglia offre – aggiunge Coldiretti Puglia – con il successo del vino made in Italy spinto proprio dalle etichette che occupano i primi dieci posti della bottiglie che hanno fatto registrare il maggior incremento dei consumi in valore, con 2 vini pugliesi nelle prime 4 posizioni. Nel tempo della globalizzazione, gli italiani – precisa Coldiretti Puglia – bevono tricolore, come dimostra il fatto che al secondo posto c’è il Primitivo pugliese (+21%) e al quarto posto il Negroamaro pugliese con un aumento del 15% dei consumi.

“La riapertura di ristoranti, trattorie, osterie, agriturismi, cantine e bar e la ripresa delle esportazioni – spiega Gianni Cantele, responsabile del settore vitivinicolo della Coldiretti Puglia – hanno riattivato gli sbocchi di vendita del vino pugliese che nel canale Ho.Re.Ca., nell’enoturismo e nell’export vale oltre 1 miliardo di euro l’anno, a regime”.

Ai tempi del Covid è cresciuto tra i millenials il consumo di vino del 18% e del 25% di vino mixato con altre bevande e nella Fase 3 – rivela Coldiretti Puglia – il 12% dei giovani dichiara di consumare più vino, grazie alla scoperta di prodotti d’eccellenza durante il lungo lockdown.

Innumerevoli le opportunità di lavoro, conclude Coldiretti Puglia, per chi è impegnato direttamente in vigne, cantine e nella distribuzione commerciale, ma anche in attività connesse, di servizio e nell’indotto che si sono estese negli ambiti più diversi, dall’industria vetraria a quella dei tappi, dai trasporti alle assicurazioni, da quella degli accessori, come cavatappi e sciabole, dai vivai agli imballaggi, dalla ricerca e formazione alla divulgazione, dall’enoturismo alla cosmetica e al mercato del benessere, dall’editoria alla pubblicità, dai programmi software fino alle bioenergie ottenute dai residui di potatura e dai sottoprodotti della vinificazione.

Page 1 of 4

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén