Category: PensieriParole (Page 1 of 7)

C’era il sole.

Rubriche/PensieriParole/di Piero D’Errico

All’improvviso il  “respiro” fu al centro di ogni discorso, all’improvviso c’eravamo accorti che “respirare” non era affatto scontato.

Read More

Un giorno e mezzo.

Rubriche/PensieriParole/di Piero D’Errico

Me ne andai in un giorno di primavera, né caldo né freddo, uno di quei giorni che ho sempre preferito.

Read More

Il fuoco di un camino.

Rubriche/PensieriParole/di Piero D’Errico

Questa lettera è stata scritta a dicembre del 2001. E’ rimasta conservata e solo ora pubblicata.

Dedico queste poche righe a tutte le persone che non stanno bene, per tutte le volte che di loro non ce ne siamo accorti o peggio ancora per tutte le volte che di loro ce ne siamo fregati, per tutte

Read More

La risata triste di un clown

Rubriche/PensieriParole/di Piero D’Errico

Questa “lettera” è stata scritta nel febbraio del 2002. Conservata e pubblicata solo ora.

A quattro passi da casa mia, un po’ di anni fa,  forse tanti anni fa, o  forse troppi anni fa, quando ancora il cemento non aveva preso il sopravvento sulle città, c’era sdraiato uno spazio così verde e aperto che quando ci camminavi sopra ti dava un senso di libertà, ti faceva correre, saltare, giocare.

Read More

Il mio primo appuntamento.

Rubriche/PensieriParole/di Piero D’Errico

Sia benedetto il giorno che sono nato” pensai appena sveglio, quel giorno.

Read More

L’ultima luna.

Rubriche/PensieriParole/di Piero D’Errico

All’inizio della pandemia, aveva già compiuto da qualche giorno

ottant’anni.

Read More

Ripartire con la gioia negli occhi.

Rubriche/PensieriParole/di Piero D’Errico

Ci tocca vivere una seconda Pasqua uguale, che sia almeno strapiena di “speranza” e che la stessa “speranza” sia il regalo più grande.

Read More

Il Covid ai tempi di mia nonna.

Rubriche/PensieriParole/di Piero D’Errico

Se il COVID fosse “scoppiato”quando era ancora viva mia nonna, nonna Consiglia, ed io ero ancora alle medie e frequentavo, già malvolentieri, la scuola G. PASCOLI; quando gli indimenticabili anni ’60 ci giravano intorno senza che noi ci accorgessimo della loro straordinaria bellezza e i negozi “ALIMENTARI” sulla strada principale avevano sempre bene in vista sul bancone i “golosini” …Come sarebbe stato?                                

Read More

Io gli direi…

Rubriche/PensieriParole/di Piero D’Errico

Se potessi parlare al “ragazzo che ero io più di 50 anni fa” quando allegramente quel ragazzo con capelli lunghi e camicie a fiori, sfiorava i suoi vent’anni, gli direi di avere più coraggio, gli direi di avere più pazienza.

Read More

Un altra primavera.

Comincia come l’altra, sembra come nulla sia cambiato.

Rubriche/PensieriParole/di Piero D’Errico

Tra qualche giorno sarà di nuovo primavera, tornerà la primavera.
Intorno ci sarà un profumo di fiori, le giornate più lunghe, le finestre si spalancheranno, il maglione lo porteremo in spalla.

Read More

“Il Signore di Notte”: caccia all’assassino nella Venezia dei dogi.

Rubriche/PensieriParole/di Gustavo Vitali

Venezia, 16 aprile 1605.

Viene rinvenuto nella sua modesta dimora il cadavere di un nobile caduto in miseria, primo delitto di un giallo fitto fitto che ha come sfondo la Venezia alle soglie del Barocco.

Read More

Il mio unico amore.

Rubriche/PensieriParole/di Piero D’Errico

Ho conosciuto “il mio unico amore” in una fredda giornata di fine dicembre. Pochi giorni prima del Natale.

Read More

“Pane Quotidiano”.

Rubriche/PensieriParole/di Piero D’Errico

“Ho trascorso tanti giorni belli e altrettanti giorni brutti.

Read More

La scuola era chiusa. Chiusa per Covid.

Rubriche/PensieriParole/di Piero D’Errico

Sempre controvoglia ma quasi mai assente, per quel che ricordo solo qualche giorno di assenza e sempre giustificata.

Read More

Buona Notte, Piero.

Rubriche/PensieriParole/di Piero D’Errico

Quella sera era più tardi del solito. Ero stato al solito posto e con i soliti amici, seduto sui gradini di un vecchio negozio di fronte al bar chiuso già da un pezzo.

Read More

Il Natale G.

Rubriche/Pensieri/Parole/di Piero D’Errico

Non vi dirò il mio nome, in questa storia, mi chiamerò solo “G.”, se vi va chiamatemi pure voi così. Sono vecchia, si sono vecchia, vivo sola da quasi sette anni, da quando cioè è morto il mio povero marito.

Read More

Non può finire così!

Rubriche/PensieriParole/di Piero D’Errico

Il “Natale dell’anno dopo” aveva appena voltato le spalle e già, spinto da un vento di tramontana, si affacciava il “capodanno dell’anno dopo”.                                                                  

Read More

Il Natale dell’anno dopo.

Rubriche/PensieriParole/di Piero D’Errico

Da “reduce del COVID” e con ancora addosso le “tracce emotive” che la pandemia è solita lasciare in chi  è colpito, continuai a lungo a chiedermi
“PERCHE PROPRIO IO ?                                       

Read More

Il “mio” Covid.

“Mi sono arreso ad una solitudine, ad una angoscia, ad una paura che non conoscevo”.

Rubriche/PensieriParole/di Piero D’Errico

Finì tutto in quel bustone di plastica su cui fu spruzzato del disinfettante e chiuso avvolgendolo con un cerotto all’estremità.

Read More

Nero al contrario

Rubriche/PensieriParole/di Piero D’Errico

Sono arrivato su un barcone, insieme ad altre 20 persone, da soli otto mesi e i cartelli fatti sventolare e gli slogan con cui siamo stati accolti da gruppi di
“neri”, non promettevano già nulla di buono.

Read More

Page 1 of 7

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén