Day: March 5, 2019

Galatina/cimitero degli errori? Non solo, anche degli orrori

Ossa umane abbandonate in uno stanzino, rifiuti speciali a cielo aperto, croce e soffitto nella zona cimiteriale storica a rischio crollo. Loculi difettosi che continuano a creare problemi alla sepoltura, sporcizia diffusa.

Cronaca/di pietro zurico

Galatina – Riceviamo in Redazione il seguente messaggio : ” Nel pomeriggio, proviamo per la terza volta, la tumulazione del mio papà, visto che le precedenti non sono andate a buon fine per loculi difettosi. Speriamo bene“.

Il messaggio è firmato.

Read More

Xylella: Associazioni ed imprenditori in piazza a Lecce.

Sabato, 09 marzo 2019, grande mobilitazione di Confagricoltura, Cia, Copagri, Confcooperative

Eventi/ di Comunicato Stampa.

Una grande mobilitazione di massa per fronteggiare l’avanzata della xylella e trovare soluzioni concrete per i territori già colpiti. Associazioni ed imprenditori scenderanno in piazza a Lecce, sabato prossimo, 9 marzo.

Read More

Agricoltori, frantoiani e vivaisti contro l’irresponsabilità della Regione Puglia nella gestione della Xylella

Programma della manifestazione di Sabato 09 marzo 2019.

Eventi/ Comunicato Stampa di Coldiretti Puglia

Arriva in Piazza Sant’Oronzo la rabbia di agricoltori, frantoiani e vivaisti contro l’inaccettabile irresponsabilità della Regione Puglia nella gestione della Xylella fastidiosa che ha mandato in fumo migliaia di ulivi in provincia di Lecce e ancora in quelle di Brindisi e Taranto, lasciando in ginocchio aziende olivicole, frantoiani e vivaisti.

L’appuntamento con il mondo agricolo è per sabato 9 marzo 2019, con il corteo che partirà alle ore 9,00 dal Foro Boario di Lecce e si snoderà lungo Via Adriatica, Viale Porta d’Europa, passando per Piazza dei Bastioni, proseguendo lungo Viale De Pietro e Via XXV Luglio, fino ad arrivare in Piazza Sant’Oronzo, dove si incontreranno migliaia di agricoltori, franotiani, vivaisti e rappresentanti della società civile guidati dal Presidente di Unaprol David Granieri, dai presidenti della Coldiretti del Salento, dai rappresentanti di frantoiani e vivaisti e con l’incontro di esponenti Istituzionali.

Non c’è più tempo da perdere nell’affrontare drammatiche emergenze che hanno messo in ginocchio decine di migliaia di famiglie, con gli agricoltori costretti a lasciare le proprie aziende per salvare l’economia ed il lavoro di interi territori.

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén